Brescia e provincia risparmiata dal maltempo

La nuova ondata di maltempo che si è abbattuta sull’Italia ha risparmiato la provincia, la quale ha avuto solo piogge sparse e cieli nuvolosi anche sui rilievi dove erano attesi accumuli localmente importanti.

Se guardiamo gli accumuli di ieri consultando la mappa realtime del Centro Meteo Lombardo notiamo come l’ovest lombardia sia stato pesantemente interessato da forti piogge e temporali con accumuli in alcune stazioni superiori ai 100mm. Nel bresciano piogge deboli in pianura ma anche in montagna, accumuli irrisori rispetto alle località ad ovest di noi. Spicca un 39 mm circa a Montecampione, sicuramente un dato non allarmante se spalmato in 24 ore.

A determinare questa variazione significativa lo spostamento verso ovest della discesa di aria fredda in ingresso dalla Francia. Una lieve variazione, ma in grado di cambiare completamente il quadro previsionale su di noi.

Anche la notte e mattino vede piogge sparse non di forte intensità come si nota dalla mappa appena ricavata dal CML. In questo caso la “goccia fredda” appare lievemente più meridionale e le piogge hanno colpito soprattutto la bassa pianura mantovana e modenese ma senza accumuli importanti.

Per quel che ci riguarda oggi avremo ancora un tipo di tempo inaffidabile e fresco. Domani però torna il sereno e anche un clima desisamente più caldo rispetto a quello di questi giorni.

Nuova fase di maltempo.

In giornata è atteso in provincia il ritorno del maltempo.

A differenza della situazione avuta sabato, questa volta avremo un peggioramento differente per tipologia e intensità. Questa volta sembra che la nostra provincia non sarà il fulcro del maltempo anche se saranno possibili disagi soprattutto sulla fascia alpina e prealpina. In pianura non mancheranno locali temporali e aquazzoni ma non riteniamo ci possa essere la criticità di sabato scorso. Sui rilievi invece saranno possibili fenomeni di forte intensità e la durata del maltempo che sarà complessivamente di oltre 48 ore  potrebbe mettere a rischio anche i nostri corsi d’acqua che saranno i principali osservati di questa fase.

Per l’inizio dei fenomeni la provincia avrà i primi temporali in serata, con maggior interessamento dei rilievi e solo occasionali temporali in pianura. In nottata la situazione sarà destinata pian piano a peggiorare e domani, martedì 28 luglio sarà una giornata di spiccata instabilità con maltempo su tutta la provincia.

Sotto l’ultima proiezione del modello wrf di meteotreviglio con cui collabora meteopassione che mostra gli accumuili previsti fra le ore 18 odierne e le ore 18 di domani pomeriggio. I colori tendenti al marrone chiaro indicano possibili accumuli sui 89-90mm in 24 ore

Per attendere un tempo più stabile e affidabile bisognerà aspettare giovedì, giorno in cui è atteso un sensibile miglioramento atmosferico.

Nottata di maltempo in provincia

La provincia bresciana è stata interessata direttamente dalla fase di maltempo attesa da stanotte. Gia ieri sera tardi i presupposti si sono manifestati con i primi temporali comparsi in pianura. Ad ora registriamo dati decisamente importanti con stazioni che mediamente registrano valori prossimi ai 50mm dalla mezzanotte. Nella bassa i picchi con valori localmente oltre i 100mm. Registriamo anche un 151mm a Soncino, paese limitrofo a Orzinuovi ,paese di cui purtroppo non si dispone del dato a cusa di probabili problemi alla stazione meteo.

2014-07-26_141756

 

Il maltempo è comunque destinato ad esaurirsi solo dalla serata. infatti alcune zone sono attualmente interessate da forti rovesci sempre in pianura.

Purtroppo le notizie per il proseguio non sono buone per gli amanti dell’estate, infatti da lunedì sera è atteso un nuovo peggioramento che promette un’altra fase di intenso maltempo che coinvolgerà gran parte dell’Italia.